EURUSD: Antimartingala da oltre il 600% di ROI!

Uncategorized

EURUSD: Antimartingala da oltre il 600% di ROI!

Se mi segui da tempo sai che sono l’unico in Italia ad aver automatizzato completamente il processo di selezione del segnale su oltre 35 strumenti finanziari tra cui Coppie di Valute, Petrolio, Oro e DAX.

Il sistema ROITRADING™ rende tutto Zero Discrezionale e Facilmente Replicabile affinchè questa azienda, il Trading, possa essere avviata da chiunque anche senza un briciolo d’esperienza e mantenuta vivida in termini di profitto per il più lungo tempo possibile.

E COME LO FA?

Il sistema ROITRADING™ analizza oltre 19 anni di storico sia Daily che Weekly di oltre 35 strumenti finanziari e fonda le sue analisi su ben 5 indicatori differenti, di cui 4 son di proprietà e sviluppati negli anni grazie ad un team di esperti e professionisti.

Gli indicatori sono:

  • Ulcer Index
  • Gavindex
  • Direzione
  • Reverse Index
  • Ulcer Index Smoothed.

Tutti lavorano all’unisono affinchè restituiscano esiti positivi con cui entrare a mercato sullo strumento finanziario che in quel giorno deve essere comprato o venduto.

Il sistema però seleziona soltanto quello che si è rivelato più probabilmente efficiente, efficace e performante in quel giorno, o quella settimana, negli oltre 19 anni precedenti.

E quindi il segnale che viene restituito ha sempre:

  • Affidabilità analitica superiore al 50%
  • Probabilità di profitto superiore al 50%
  • ROI superiore al 135%.

MA COME FA LA STATISTICA AD ESSERE COSI’ REMUNERATIVA?

Se mi segui da tempo sai che ho sempre dichiarato che:

Il Forex è un mercato Dollarocentrico. Tutti gli strumenti finanziari sono scambiati in Dollari e questo crea dei flussi della divisa americana che sono sinusoidali e facilmente intercettabili negli anni. Restano più o meno invariati perchè i “Big della finanza” mantengono specifici gli acquisti e le vendite di questa valuta in determinati periodi dell’anno.

Nel Forex vige la legge della domanda e dell’offerta. Nel momento in cui il prezzo di una determinata valuta “strappa” al rialzo oppure al ribasso il prezzo di tutte le altre si adegua soprattutto in funzione del Dollaro. In determinati momenti dell’anno si effettuano rifornimenti o disgregamenti specifici.

I prezzi causano le scelte di politica monetaria espansiva o restrittiva, e non il contrario. Solitamente, ed erroneamente, si pensa che le notizie di analisi fondamentale siano dei market movers che muovono il prezzo. Sempre accade il contrario perchè è il movimento del prezzo che poi costringe ad agire in funzione di politiche monetarie espansive o restrittive.

Tutto ciò è intercettabile matematicamente con specifiche formule ed indicatori che analizzano le serie storiche e restituiscono solo i segnali di compravendita che più di tutti hanno più alte probabilità di andare in profitto in quel giorno oppure in quella settimana.

Come per esempio ieri sul Petrolio che è andato short e la statistica consigliava di venderlo.

Come per esempio, sempre ieri, su GBPJPY il cui consiglio statistico era Long ed effettivamente il prezzo è salito.

ED OGGI CHE SI FA?

Sia la strategia che lavora nella zona centrale che sulle code della Curva di Gauss consigliano di vendere EURUSD dal livello 1,1831 (limite estremo calcolato con la Distribuzione T di Student dal quale vendere).

L’operazione ha:

  • Affidabilità analitica del 51,32%
  • Probabilità di profitto del 50%
  • ROI però inferiore al 135%.

COSA FARE IN QUESTI CASI?

Chi non ha sufficienti capitali a disposizione deve restar fuori perchè deve puntare esclusivamente a ROI superiori al 135%.

Chi come me ha capitali da destinare sia per seguire alla lettera le istruzioni che la Statistica restituisce in termini di aggressività dell’Antimartingala settata sulle 4 e 25 settimane di volatilità media precedenti (la volatilità implicita ed attesa è utilissima per determinare i margini specifici, quindi la distanza, tra un livello e l’altro dell’Antimartingala. Quella a 25 setta la distanza… Quella a 4 il target di ogni operazione) e capitali da destinare alle stesse operazioni ma settate con aggressività maggiore… Allora può sfruttare queste occasioni per ambire a ROI ben superiori.

COME FARE?

Tutti, oltre ai Files per Antimartingala automatici che si settano automaticamente, ne abbiamo a disposizione uno manuale nel quale possiamo inserire aggressività maggiore.

Come nel caso di EURUSD restituita oggi, operazione short per la quale ho inserito una distanza tra i livelli pari allo 0,2% anzichè il canonico 0,59%, che mi restituisce una distanza di 23 pips circa anzichè di 70, con la quale concorrere per portare a casa oltre il 600% anzichè l’80 che porterei se seguissi alla lettera tutte, e dico tutte, le istruzioni statistiche.

Quindi, per oggi:

  • Ingresso Short su EURUSD
  • Sell Limit dal livello 1,1831
  • Target per tutte le operazioni a 1,1713.

Nel caso parta la prima operazione, se si è senza ausilio dell’EA che gestisce automaticamente anche più Antimartingale contemporaneamente anche sullo stesso conto, si inseriranno poi tutte le altre su specifici livelli e con specifici lottagi fino al target.

Rischiando 1000€ se ne porterebbero a casa oltre 7000.
Rischiando 100 se ne porterebbero a casa oltre 700.

Come da screen.

Settaggi per Antimartingala su EURUSD
Profitti per Antimartingala su EURUSD

Questa sera terrò il consueto Webinar Live e ti mostrerò i dettagli dell’operazione in Diretta.

Accaparrati il tuo posto perchè sono già 63 gli iscritti a questo appuntamento.

Durante il Webinar, e precisamente alla fine, ti dirò come accedere a Il sistema ROITRADING™ con diverse migliaia di sconto che ho deciso di riservare soltanto a chi sarà presente e fino alla fine.

Riserva qui il tuo posto.

Seguici su Facebook

invito esclusivo per i nostri lettori

Scopri ROITRADING

Identifica i Migliori Livelli di Ingresso e di Uscita di Qualsiasi Strumento Finanziario tra i quali Montare l'Antimartingala con Specifici Margini Operativi e Guadagnare Oltre il 100% ad Operazione!