Consigli Operativi

Cosa Farà USDJPY da Adesso?

Cosa Farà USDJPY nei prossimi giorni?

In uno dei precedenti articoli avevo condiviso la Media Mensilizzata Semplice delle variazioni percentuali che USDJPY ha registrato negli ultimi 10 anni.

Cosa Farà USDJPY da Adesso?

Statisticamente parlando nel mese di Giugno USDJPY tende a perdere lo 0,96% e nel mese di Luglio tende a perdere l’1,11%.

Anche soltanto per questo motivo mi aspetto uno “short” deciso su USDJPY che potrebbe portare il prezzo almeno al livello 108.

Ma, per avere più probabilità che la previsione si verifica, sempre “mixo” diversi tipi di analisi partendo dalla consultazione del sito del CME.

 

PUT/CALL RATIO

Nell’area riservata ho la possibilità di consultare la PUT/CALL Ratio che indica il livello di equilibrio di USDJPY, dettato dalla somma di tutte le opzioni Put e Call immesse sul mercato.

Cosa Farà USDJPY da Adesso?

Nel caso specifico indica un livello pari a 0,0093 (perché sul CME non c’è la convenzionalità utilizzata nella maggior parte delle piattaforme ed esprime il prezzo in JPYUSD).

Con un semplice calcolo matematico si può risalire al prezzo di USDJPY.

Quindi:

1/0,0093=107,52.

 

OPEN INTEREST

Anche gli OI su JPYUSD indicano livelli di prezzo simili.

Cosa Farà USDJPY da Adesso?

C’è una concentrazione di Opzioni Call ITM al livello 0,0094 che coincide con il livello 106,50 circa… Livello al quale si identifica un forte supporto a dimostrazione del fatto che il prezzo scenderà ma starà, molto probabilmente, al di sopra di questo livello.

 

ANALISI TECNICA

Dal punti di vista tecnico il prezzo, “stoppato” dalla forte resistenza in area del 61,8% di riduzione delle precedenti posizioni short (che sempre indica il miglior livello di vendita, in questo caso, per cavalcare il trend primario) ed avendo disegnato un visibilissimo Testa e Spalle Ribassista sul time frame D1, potrebbe, con ampia probabilità, arrivare almeno al livello 108.

Cosa Farà USDJPY da Adesso?

 

ULCER INDEX SU MAX E MIN

Come se non bastasse anche l’Indicatore Ulcer Index (che indica il tempo stimato che USDJPY, in questo caso, impiega a ritornare sui massimi e minimi precedenti) indica che, soprattutto in questa fase dell’anno, USDJPY si allontana dai massimi ed impiega, fino ad Ottobre circa, a ritornare sui massimi precedenti per superarli entro la fine dell’anno.

Cosa Farà USDJPY da Adesso?

 

CONCLUSIONE

Per questi motivi sono short su USDJPY.

Chi non fosse ancora entrato consiglio di attendere rottura, conferma e ritest del livello 109,764.

Per imparare a “mixare” al meglio tutte queste informazioni comincia da Qui.

Seguici su Facebook

invito esclusivo per i nostri lettori

Unisciti alla Nostra Community

OTTIENI L'ACCESSO A: Community Privata, Materiali Riservati